O begl’occhi di fata,
o begl’occhi stranissimi e profondi…
Voi m’avete rubata
la pace della prima gioventù.

Bella signora dai capelli biondi
per la mia giovinezza che v’ho data
mi darete di più.

O sì, voi mi darete dei vostri baci

la febbre e l’ardore!
Trepidante sarete
tra le mie bracie aperte…
tra le mie bracie aperte
e sul mio cor.

Della mia gioventù prendete il fiore.
Del mio giovine sangue l’ardore prendete.
Ma datemi l’amor,
ma datemi l’amor!

Condividi