testo: Alberto Salerno – musica: Fio Zanotti e Claudio Guidetti

Ti vorrei vedere nudo sull’altare
implorare il mio perdono e la mia bocca
stare lì così.
Due giorni senza me
ad aspettare che ritorni a te.
Ti vorrei eccitare fino a farti male
poi tranquillamente andare a lavorare
dirti che non so

se ho dei progetti o no
se troverò un minuto anche per te.
E verrai
così nel mio destino
sì che verrai
e tu mi avrai vicino.
Vorrei scavarti in fondo agli occhi
e fuggirti se mi cerchi se mi tocchi
fare sì che tu
sia veramente tu
così non mi potrai scappare più.
E sì verrai
così nel mio destino
sì che tu verrai
vedrai sarà mattino
tu non puoi dire no
perchè anche tu lo vuoi
c’è questo fuoco fra di noi
in fondo è tutto qua
l’amore che ci va

come perdere la testa.
Yeah
E verrai
così nel mio destino
sì che verrai
e tu mi avrai vicino
e ancora tu verrai
così nel mio destino
sì che tu verrai
vedrai sarà mattino

Condividi